686_IDOfigure[3]

Figura 3 di 5. Differenze nell’attività di IDO tra pazienti con e senza infezioni.