EMODIALISI DOMICILIARE QUOTIDIANA CON SISTEMA NXSTAGE. ESPERIENZA MONOCENTRICA

Dal maggio 2011 presso il ns centro hanno iniziato dialisi domiciliare quotidiana (6 sedute/sett) con sistema Nxstage (nxt) 8 pazienti (vedi tabella 1) per un totale di 3678 sedute. (Weinhandl et al) [1] (full text)

PRESCRIZIONE DIALITICA CON SISTEMA NXSTAGE

Target = standarkt/v calcolata su sei sedute alla settimana magg o uguale di 2.1 utilizzando il minor tempo di dialisi.

In accordo con i principi del sistema nxstage sono stati mantenute alte saturazioni di dialisato (circa 90%) mantenendo una flow fraction (rapporto fra dialisato e flusso sangue del 40%) con un impiego di dialisato (Na+140K+2Ca3 Lattato 45 mEq/l) dai 15 ai 25 litri a seconda del peso del paziente. Il flusso fistola è state tenuto dai 350 ai 400 ml/min.

RISULTATI

• In Tabella 2 e’ riportata la prescrizione di trattamento sulla base dei valori di spKt/V e di stKt/V per ciascun paziente

• L’addestramento è stato in media di 27 sedute (range da24 a 39)

• Le sedute di dialisi domiciliari sono state sempre ben tollerate con due soli episodi ipotensivi in due pazienti legati a poussé febbrili e comunque ben controllate

• Tre pazienti hanno momentaneamente interrotto il trattamento per problemi connessi all’accesso vascolare (vedi Tabella 3) ma in tutti i casi dopo breve periodo di ritraining o cambio di metodica di puntura e’ stato possibile riprendere la domiciliarizzazione

 • Abbiamo avuto 3 drop out definitivi (1 ritorno a emodialisi ospedaliera per problemi lavorativi del patner ,1 decesso in BPN e 1 tx renale).

Per quanto riguardava gli altri parametri ematochimici: (vedi Tabella 4 e 5)

  • fosforemia : in tutti i pazienti abbiamo mantenendo invariata la posologia dei chelanti tranne che in un paziente che comunque ha avuto un notevole incremento ponderale (Nxt 1) Il pz Nxt3 ha presentato una compliance terapeutica inadeguata ai chelanti
  • I valori di emoglobina e il dosaggio di EPO sono rimasti sostanzialmente stabili rispetto al periodo pre nxstage Dal 2014 la terapia marziale e’ stato eseguita con 1 infusione mensile (in occasione degli esami di controllo) di 500 mg di Ferinject (ferrocarbossimaltosio)
  • 1 paziente ha richiesto per il controllo della potassiemia il passagio alle sacche con 1 meq/l
  • I valori medi di beta2microglobulina sono stati di 29.3+6.6 ug/ml pre e di 18.8+4 ug/ml post (valori in HDBlow flux 30.8±7 ug/ml pre 22.8±12.7 ug/ml post)
  • Tutti i pazienti hanno avuto una riduzione significativa (p≤ 0.001) dei farmaci antipertensivi (vedi Tabella 6) con una riduzione della massa cardiaca calcolata dall’inizio a fine follow up

CONCLUSIONI

Il sistema Nxstage offre un trattamento depurativo che sembra sovrapponibile ad una HDBlow flux.

Tutti i pazienti hanno giudicato migliore il trattamento con Nxstage rispetto al trattamento precedente per minore astenia post dialitica, minore interferenza con l’attivita’ lavorativa e migliore “self confidence” legata all’auogestione della procedura.

In tutti i pazienti abbiamo avuto un controllo ottimale dei valori di pressione arteriosa con riduzione dei farmaci antipertensivi con possibili ripercussioni positive sul sitema cardiovascolare.